1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

Dal Territorio

Cagliari - Assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori del sistema archivistico e bibliotecario del Comune

Le lavoratrici e i lavoratori della MEM (Mediateca del Mediterraneo) hanno espresso la loro preoccupazione ed il loro radicale dissenso dalla prospettiva dello stravolgimento del loro contratto di lavoro, annunciata dalle cooperative aggiudicatarie del servizio a seguito della recente gara d'appalto.
Le cooperative aggiudicatarie, infatti, intenderebbero regolare i contratti di lavoro del personale sulla base di un CCNL diverso dal contratto di riferimento del settore,  Federculture, correttamente adottato dall'attuale gestore.
Nel corso dell'assemblea, la FP-CGIL ha illustrato le ragioni della richiesta avanzata fin dal 2013 per un impegno dell'Amministrazione comunale affinché le imprese siano responsabilmente vincolate al rispetto delle clausole sociali ed all'utilizzo del CCNL Federculture, assunto come riferimento dalla stessa Regione sarda per il trasferimento ai Comuni delle risorse destinate al sistema bibliotecario e archivistico.
Per ottenere che l'utilizzazione del CCNL Federculture come CCNL di riferimento per le gare d'appalto   é necessario che la Regione regolamenti la materia e chiarisca una volta per tutte quale contratto debba essere applicato.
Per questo obiettivo la FP-CGIL regionale ha gią  chiesto un incontro all'Assessore regionale Claudia Firinu.
Questo chiarimento č un passaggio fondamentale per superare ogni libera interpretazione da parte dei Comuni e delle stazioni appaltanti, tutelare il lavoro e la qualitą dei servizi e contribuire ad una corretta regolamentazione dei rapporti economici nell'ambito dei servizi bibliotecari in appalto.
Scongiurare fenomeni di "dumping contrattuale" contribuirą anche a contenere le dinamiche di competizione sleale tra le imprese.

In questa direzione va anche l'accordo sindacale firmato pochi giorni fa da FP-CGIL e FP-CISL di Cagliari con Legacoop territoriale, con il quale si formalizza l'impegno a ricercare soluzioni condivise da sottoporre al confronto con le istituzioni locali e regionali. 

Una impostazione  che sarą sostenuta anche dalla CGIL regionale confederale, a nome della quale č intervenuta nell'assemblea Marinora Di Biase, che ha assunto l'impegno a rilanciare nel confronto con la nuova Giunta regionale la necessitą di una stringente iniziativa a tutela del lavoro  nei servizi pubblici in appalto.
Sono stati invitati a partecipare all'assemblea il consigliere regionale Piero Comandini ed  i consiglieri comunali di Cagliari Sebastiano Dessi e Sergio Mascia, presentatori  di interrogazioni rivolte alla Giunta regionale e comunale sulla vertenza delle biblioteche in appalto e Francesca Ghirra, presidente della Commissione cultura del Consiglio comunale di Cagliari.



  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. Assenza da lavoro per malattia e visite fiscali. Sai che le regole sono cambiate? Ne puoi sapere di piĆ¹ seguendo laā€¦ https://t.co/aIz1DfE... 1 ora fa 19/01/2018 14:35 954346565728075776
  2. RT @FpCgilLombardia: 'Contratto, contratto, #contratto'. La nostra newsletter di PubblicAzione https://t.co/efcsXtlUNb #effepiĆ¹ #Contratto... 3 ore fa 19/01/2018 12:25 954313946634309632
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico