1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Io Lavoro Pubblico

 
 
Consulta On line.
 
 

 
 
Esperto risponde.
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 
Rassegna stampa.
 
Contenuto della pagina

#GiustOrario per #Medici e #Infermieri

qualità del lavoro = qualità della cura

 
 
 

Regole europee per chi lavora in sanità

L'Italia, deferita alla Corte di Giustizia Europea per il mancato rispetto dei limiti all'orario di lavoro in sanità, ha abolito a partire da gennaio 2016 le norme incriminate e dovrà applicare le regole. Una prima vittoria, ma non basta.
Pretendiamo il pieno recepimento della direttiva europea sull'orario di lavoro in sanità.
Se negli ultimi 10 anni (riteniamo plausibile che, come in altri casi, si possa andare oltre i 5 anni di prescrizione) il tuo orario di lavoro è stato fuori dalle regole e vuoi ricevere giustizia, il primo passo per difenderti e per vederti riconosciuti in futuro i giusti risarcimenti è la diffida legale, che con #giustOrario e la Fp Cgil potrai effettuare gratuitamente, avvalendoti della competenza dello Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners .
 
Chi può fare la diffida?
I medici dirigenti (esclusi i direttori di struttura complessa), gli infermieri e gli altri operatori sanitari che, lavorando su turni e in modo non occasionale, negli ultimi 10 anni si siano visti negare le garanzie previste dalla direttiva europea sull'orario di lavoro in sanità: il giusto riposo giornaliero di 11 ore e di 24 ore ogni sette giorni lavorativi, orario massimo di lavoro settimanale di 48 ore, straordinari compresi, nonché almeno 4 settimane di ferie annuali.

Perché fare la diffida?
Per interrompere i termini di prescrizione, far valere i tuoi diritti e poter ottenere in futuro il risarcimento per l'ingiusto carico di lavoro.

Come fare la diffida?
La diffida verrà inoltrata dallo studio legale Bonetti dopo la sottoscrizione della procura (vedi facsimile) con la quale conferisci mandato per procedere nel tuo interesse. La diffida viene inoltrata alla struttura sanitaria in cui non hai goduto del riposo giornaliero, settimanale, nonché delle ferie. La struttura sanitaria, quindi, può essere sia quella in cui attualmente lavori, sia quella in cui hai prestato servizio in passato, negli ultimi 10 anni. Anche il Ministero della Salute e la Presidenza del Consiglio dei Ministri sono destinatari della diffida.

Quanto costa la diffida?
La diffida è completamente gratuita e viene inoltrata senza alcuna richiesta economica a vostro carico e non vincola all'azione legale successiva. 

Per ricevere i moduli e maggiori informazioni contattare lo Studio Legale Michele Bonetti Avvocato & Partners all'indirizzo di posta elettronica info@avvocatomichelebonetti.it scrivendo in oggetto "#giustOrario" o consultare il sito:

http://www.avvocatomichelebonetti.it/index.php/primo-piano/item/1124-giustorario-per-medici-e-infermieri



 

 

Materiale informativo Campagna #GiustOrario

 
 
 

 

Materiale grafico Campagna #GiustOrario

 
 
 


  1. Stampa
 

Noi Effepi

 

 
 

 
 

 
 

 
 

 
 
 

 

  1. In piazza per difendere il lavoro, per difendere i servizi. Il decreto sulle #CamereDiCommercio deve cambiare -… https://t.co/bI8veYdFkh... 7 ore fa 29/09/2016 16:18 781498369910927360
  2. RT @FilcamsCgil: Con lavoratrici e lavoratori del Sistema camerale contro la riforma delle CCIAA che mette a rischio 3000 posti di lavoro.â€... 8 ore fa 29/09/2016 15:28 781485762667802624
Join the conversation
 


Lavoro Pubblico