Comunicato “7 milioni”

18 Luglio 2011

Comunicato unitario "7 milioni"

FP CGIL CISL FPS UIL PA CONFSAL SNALS
Pubblica Istruzione

A margine degli incontri che si stanno svolgendo con l’Amministrazione sul corso concorso per il passaggio dall’area B alla posizione economica C1, il Capo Dipartimento per la Programmazione ha comunicato alle Organizzazioni Sindacali i criteri che il Ministro vorrebbe adottare per l’utilizzo dei 7 milioni di euro, riassegnati dalla Finanziaria 2007 al personale della Pubblica Istruzione.
Il Ministro intende destinare il 30% della somma alla produttività connessa al maggior carico di lavoro degli Uffici periferici con riferimento alle operazioni di avvio dell’anno scolastico.

FP CGIL, CISL FPS, UIL PA, CONFSAL SNALS
RITENGONO CHE:
sia estremamente grave che, in mancanza di risorse economiche aggiuntive da destinare al maggiore impegno richiesto quotidianamente al personale, si pensi di utilizzare a tal fine una parte dei 7 milioni di euro, acquisiti dopo una lunga vertenza che ha coinvolto il personale di tutti gli Uffici centrali e periferici nella precedente legislatura;
RAMMENTANO CHE:
questa somma per il 2005 è stata ripartita con specifico accordo e distribuita al personale del Ministero, con quote per posizione economica rapportate all’ Indennità di Amministrazione.
anche per il 2006 si era stipulato un identico accordo che non ha trovato attuazione in quanto la somma iscritta a bilancio è poi stata soppressa in fase di assestamento, nonostante la Legge n. 109/2005 non sia mai stata abrogata
l’intervento in Finanziaria 2007 non acquisisce somme aggiuntive, ma una risorsa economica già del personale ed il cui ripristino da quest’anno lascia comunque scoperto il 2006.
RIBADISCONO CHE
L’intero stanziamento dovrà essere utilizzato per l’incremento della indennità di amministrazione per il personale delle aree del Ministero e pertanto il Ministro dovrà adottare un provvedimento che preveda la possibilità, in sede di contrattazione con l’ ARAN nel prossimo rinnovo contrattuale di comparto, di raggiungere tale obiettivo.

Questa la posizione che sarà rappresentata all’Amministrazione nel prossimo incontro.
Roma, 18 maggio 2007

FP CGIL CISL FPS UIL PA CONFSAL SNALS 

 

news correlate
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto