MIUR: no allo smembramento della scuola pubblica e del Miur – comunicato

18 Luglio 2011

Comunicato

MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITA’ E RICERCA

NO ALLO SMEMBRAMENTO DELLA SCUOLA PUBBLICA E DEL MIUR

Vi inviamo il comunicato e la richiesta di incontro al Ministro che insieme a CISL e UIL abbiamo predisposto sul Disegno di Legge 3357/2010 presentato in Parlamento dalla Lega sulla regionalizzazione della scuola.

Una proposta che, se trasformata in legge, abolisce il ruolo nazionale di tutto il personale della scuola, prevede il passaggio di tutte le competenze alle Regioni, ponendo così le basi per la costituzione di 18 sistemi di istruzione differenti.

In tale contesto è prevista la chiusura di tutti gli uffici periferici del MIUR e il passaggio di competenze e personale alle Regioni (anche degli ex USP, e, in che modo e misura non si comprende).

Come FP CGIL riteniamo che il diritto all’istruzione pubblica, costituzionalmente protetto, debba essere garantito, riconoscendo pari opportunità su tutto il territorio nazionale e che ciò sia possibile solo attraverso il mantenimento allo Stato delle funzioni di indirizzo e supporto alle autonome istituzioni scolastiche e di controllo sulla pari opportunità.

Per questo, già a fronte della discussione avviata in Conferenza Stato – Regioni sulle modifiche al Titolo V della Costituzione in materia di Istruzione, avevamo espresso perplessità e chiesto al Ministro una continua informativa sullo stato delle cose.

Ora, la proposta della Lega va ben oltre le modifiche necessarie per l’attuazione di un federalismo, che anche in materia di istruzione non può che essere solidale, per unire e non dividere questo Paese.

E’ evidente che, se dovessero alla fine passare decisioni da noi non condivise, come FP CGIL svolgeremo comunque fino in fondo il nostro ruolo a tutela dei diritti e della professionalità delle lavoratrici e dei lavoratori del Ministero.

E CON TALE CONVINZIONE CHE ABBIAMO CHIESTO UN INCONTRO AL MINISTRO SULLA QUESTIONE.

Roma, 24 Giugno 2010

 
FP CGIL MIUR
A. Boccuni

P.S. PARTECIPIAMO ALLO SCIOPERO GENERALE DELLA CGIL
CONTRO LA MANOVRA ECONOMICA DEL GOVERNO
DANNOSA ED INIQUA.
PARTECIPIAMO ALLA MANIFESTAZIONE INDETTA DALLA CGIL NELLA NOSTRA CITTA’.

 
 
 
news correlate
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto