Pa: Fp-Flc-Nidil Cgil, domani in piazza per stop precari e contratto subito

05 maggio 2017

Pa: Fp-Flc-Nidil Cgil, domani in piazza per stop precari e contratto subito

Appuntamento in piazza Vidoni dalle ore 11 alle ore 13,
conclude Camusso

Roma, 5 maggio – ‘Basta Precariato, Contratto Subito!’. Con queste parole Fp, Flc e Nidil Cgil promuovono per domani (sabato 6 maggio) una manifestazione dei
lavoratori dei settori pubblici e della conoscenza con al centro il
tema del precariato nel ‘mondo pubblico’, il rispetto dell’accordo del
30 novembre e il rinnovo dei contratti pubblici. Un appuntamento che si
terrà a Roma in piazza Vidoni, nei pressi del Ministero della
Pubblica Amministrazione, dalle ore 11 alle 13 e che sarà chiuso dal
segretario generale della Cgil, Susanna Camusso.

“Le
lavoratrici e i lavoratori precari che da anni svolgono mansioni
stabili e necessarie per far andare avanti il mondo dei servizi pubblici
e della conoscenza devono essere assunti”, scrivono le tre categorie
promotrici, rivendicando “il rispetto integrale dell’accordo del 30
novembre”, ovvero il testo firmato da sindacati e governo per l’avvio
della trattativa per il rinnovo dei contratti pubblici.
“Riprendiamoci
il contratto – scrivono ancora Fp, Flc e Nidil -. Dopo 9 anni senza
contratto collettivo e con salari e carriere bloccate è ora di dire
basta. Organizzazione del lavoro, orari, sviluppo professionale,
formazione e sanzioni disciplinari sono temi che devono tornare a essere
oggetto di contrattazione. Per un reale superamento delle fallimentari
leggi Brunetta e Buona Scuola”. Questi i temi al centro della
manifestazione di domani che si terrà a poche ore da quella promossa
dalla Cgil Nazionale sempre a Roma, in piazza San Giovanni Bosco, a
partire dalle ore 14 dietro le parole ‘Per costruire tutta un’altra
Italia’.

 
 

Vai alle foto e video della manifestazione

 
.
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto