MEF: riunione del 12 novembre 2019

12 Novembre 2019

COMUNICATO

Si è svolta oggi la prevista riunione avente ad oggetto il bando di interpello riguardante 106 posti su tutto il territorio nazionale. L’amministrazione ha spiegato i motivi che sottendono questa operazione e cioè dare la possibilità a coloro che lavorano nella sede centrale di poter ottenere un trasferimento verso sedi vicine e al tempo stesso poter creare le condizioni per poter assegnare alla sede centrale il numero maggiore possibile di vincitori delle selezioni ormai giunte alla fase conclusiva. Pur apprezzando lo spirito dell’operazione abbiamo chiesto di aprire la discussione su una mobilità nazionale che potesse rispondere alle legittime aspettative di tutti i lavoratori del Mef e non solo quelli della sede centrale.
La Consigliera Parrella che presiedeva la delegazione pubblica ha assicurato le OO.SS presenti che questo interpello costituisce solo la prima parte di un progetto che prevede a breve, sia una procedura di mobilità nazionale sia una procedura di stabilizzazione dei comandati.
Tutto ciò al fine di integrare le fila di dipendenti del MEF in vista dei prossimi pensionamenti e soprattutto rispondere al problema della vacanza di personale negli uffici. Il bando di interpello opportunamente rivisto sulla base del confronto odierno uscirà entro giovedì, i colleghi dovranno presentare domanda entro i 15 giorni successivi e i trasferimenti dovrebbero essere operativi da gennaio. Infine è stato confermato che il pagamento del FRD dovrebbe essere pagato entro dicembre.

Fp Cgil nazionale
Americo Fimiani

news correlate
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto