Vigili Fuoco: Cgil Cisl Confsal, investire su sicurezza territorio e patrimonio pubblico

20 Ottobre 2022

“Servono maggiori investimenti sulla manutenzione e sulla tutela del territorio e del patrimonio pubblico”. A chiederlo sono i rappresentanti nazionali di Fp Cgil Vvf, Fns Cisl e Confsal Vvf, Mauro Giulianella, Massimo Vespia e Franco Giancarlo, in merito ai crolli che hanno riguardato l’Università di Cagliari e il cimitero di Poggioreale di Napoli, aggiungendo che: “Già negli scorsi anni abbiamo assistito increduli a incidenti, spesso a vere e proprie tragedie, verificatisi in strutture pubbliche, aperte all’accesso del pubblico e prive di certificazione, non in regola dal punto di vista normativo sulla sicurezza. Ci auguriamo che tali situazioni non abbiano più a ripetersi anche se gli investimenti economici destinati a garantire la sicurezza del territorio e del patrimonio pubblico sono stati ben pochi e hanno evidenziato una scarsa attenzione da parte dei governi succedutisi”.

Inoltre, proseguono, “i cambiamenti climatici, le estati calde e afose, le siccità, hanno fatto pagare un alto prezzo al nostro patrimonio boschivo, alle aziende e ai cittadini. Con l’avvicinarsi della stagione invernale, a seguito dei forti nubifragi che hanno interessato e che, inevitabilmente, interesseranno il nostro territorio, con la previsione e la prevenzione possiamo e dobbiamo evitare il peggio. È necessario garantire al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco di partecipare alla stesura dei piani di emergenza comunali, dell’unione dei comuni, provinciali e regionali quale organo di collegamento degli amministratori territoriali per tutti gli aspetti concernenti gli scenari emergenziali ipotizzabili”.

Sui fatti di Cagliari e di Napoli, aggiungono, “in attesa che la Magistratura faccia chiarezza su quanto accaduto, considerando che molte delle attuali forze di maggioranza hanno ritenuto importante inserire nei loro programmi elettorali anche la manutenzione e la tutela del territorio e del patrimonio pubblico, chiediamo maggiore sicurezza anche per coloro i quali sono quotidianamente chiamati a garantire l’incolumità dei cittadini e alla salvaguardia dei beni: i Vigili del Fuoco”, concludono Giulianella, Vespia e Giancarlo.

X